Macfrut a Dubai: parola ai partner

Macfrut a Dubai: parola ai partner

Macfrut 2022 è stato presentato a Dubai (leggi news). Ecco cosa hanno detto i partecipanti alla conferenza stampa. 
 
Brunella Morandi (Università di Bologna) per International Cherry Symposium: “L’evento mette insieme tre università e Macftut, e contempla una serie di iniziative: Scuola alta formazione, giornata scientifica, convegni, tendenze di trade e visite in campo. Il tutto con al centro la ciliegia prodotto simbolo dell’edizione 2022 di Macfrut”.
 
Mario Beccia (Aics) per Africa Days: “L’Africa è un Continente prioritario per la cooperazione allo sviluppo, nel quale Aics intende concentrare il proprio impegno per lo sviluppo dell’agribusiness di un settore che rappresenta un volano fondamentale per una crescita sostenibile e inclusiva. Questo rinnovato impegno rientra nel quadro del recente Protocollo di intesa siglato tra Aics e Ice-Agenzia”.
 
Thomas Drahorad (Ncx Drahorad) per Tropical Fruit Congress: “Il Tropical vuole creare un momento di incontro unico per gli operatori della filiera per confrontarsi, aggiornarsi sui trend di mercato, le novità tecniche e le best practice logistiche e commerciali. Il focus sarà sull’avocado prodotto che sta incontrando la maggior attenzione di operatori e consumatori”.
 
Alvaro Crociani (Rinnova) per Smart Agriculture: “C’è necessità di scaricare a terra le innovazioni tecnologiche che consentono di intervenire in maniera più precisa e sostenibile in ambito ortofrutticolo. A Macfrut lo faremo in due modi: contenutistico (raccolta, controllo e utilizzo dei dati, autorizzazioni e tanto altro); dimostrativo con un campo prova. L’obiettivo è fare diventare la nostra Regione un Hub tecnologico di eccellenza a livello nazionale”.
 
Luciano Trentini esperto del settore referente dell’area dinamica. “Macfrut ha avuto il coraggio di essere stata la prima fiera a ospitare un campo prova di oltre mille metri quadrati con le novità in fatto di tecnica e tecnologia proponendo strutture direttamente fruibili. La prossima edizione di Macfrut vedrà una convergenza di idee nel segno dell’innovazione”.
 
Francesco Vincenzi (Anbi) per Acqua Campus: “Come associazione rappresentiamo 3,3 milioni di ettari di superficie agricola irrigua, dalla quale proviene oltre il 90% dell’ortofrutta. Dobbiamo essere pronti a supportare le nostre imprese per la sostenibilità ambientale, soprattutto alla luce del cambiamento climatico, attraverso l’ammodernamento delle infrastrutture irrigue, ma anche implementando l’utilizzo delle nuove tecnologie. Il campo dimostrativo di Acqua Campus vuole fare toccare con mano i sistemi irrigui intelligenti supportati irriframe, sistema irriguo che consente di risparmiare oltre il 25% di acqua mantenendo inalterata la qualità delle nostre eccellenze agroalimentari”.
 
Andrea Primavera (Fippo) per Spices&Herbes: “Quelle delle erbe officinali è un settore di nicchia molto specializzato che conta 2160 ettari Fippo, 3mila tonnellate di piante essiccate con l’80% vocato all’export. Si tratta di prodotti utilizzati in una grande varietà di proposte. Non c’è una fiera nel mondo dedicata a questo settore: Macfrut ha avuto il coraggio di farlo per prima”.
 
Valeria Montanari, capostaff Assessorato Agricoltura Regione Emilia-Romagna: “E’ importante per Regione Emilia-Romagna essere partner dell’edizione 2022 di Macfrut, così come è strategico per il sistema ortofrutta della nostra Regione che questo annuncio avvenga in un evento di portata internazionale come l’Expo Dubai. Qui siamo presenti come ‘sistema food’, con le associazioni, le imprese, i Centri Agroalimentari e fieristici: è in questo modo che si possono affrontare con competenza e innovazione le sfide globali, per il rilancio dell’ortofrutta dell’Emilia-Romagna. La Regione da sempre è al fianco delle imprese agricole: entro la primavera 2022 saranno erogati circa 100 milioni di euro di indennizzi a sostegno del settore, grazie all’impegno dell’assessorato agricoltura e delle professionali agricole presso Governo e MIPAAF”.

Macfrut Press Office
PrimaPagina Cesena
(Filippo Fabbri)
Tel. +39 3471567681

Condividi sui social